In rete siamo tutti bersagli facili da colpire

Chiunque abbia visibilità online, a scopo di business o meno, è un facile bersaglio di troll, haters e altri simili di varia natura. Vediamo come difenderci.

Purtroppo non c’è modo di evitarli. Soprattutto se sfrutti i canali online per le tue campagne di marketing, porgere il fianco è inevitabile.

Proprio oggi, da una mia campagna su Facebook, ho ricevuto un commento di quelli fastidiosi. Più che un commento trattasi di una critica gratuita e inutile sul mio operato. Il soggetto in questione, osservando i miei 40 secondi di video, ne ha dedotto che ho poco carisma.

Può darsi!

Una cosa è certa, qualsiasi tipo di feedback negativo va a minare inevitabilmente la nostra autostima e può bruciare a tal punto da impedirci di proseguire le nostre attività.

In questo caso, l’unica cosa da fare è lavorare su te stesso. Prendere in esame il feedback negativo e – con il massimo distacco – assumersi la responsabilità delle proprie carenze o limiti. Questo è un ottimo punto di partenza ma attenzione, non sto dicendo di fare ‘mea culpa’ e basta.

Devi anche prendere in considerazione il contesto e la provenienza del feedback. Ricorda che molte persone, soprattutto online, sono invidiose della tua vita e dei tuoi risultati. Questi soggetti, in maniera vigliacca e subdola, trovano il coraggio di criticare il tuo operato solo nascondendosi dietro il monitor dello smartphone. Guai a metterci la faccia.

Bisogna quindi farci il callo e diventare bravi a gestire lo stato emotivo. In fondo, non si può piacere a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *