Stimoli Olfattivi Digitali

Che gli odori siano un potente mezzo per condizionare le nostre menti è risaputo. Ma come possiamo sfruttarli con il digitale?

Il marketing olfattivo è una realtà consolidata. Basta fare una passeggiata in un qualunque centro commerciale per rendersi conto che molti brand utilizzano (a volte) piacevoli odori per attirare la nostra attenzione.

Per quanto non molti addetti ai lavori siano degli affezionati comunicatori ai 5 sensi, quello dell’olfatto è senz’altro capace di ridestare stati d’animo particolari e, come tale, deve essere assolutamente inserito in una strategia di marketing coerente e rivolta ai 5 sensi.

Non capisco ad esempio come fanno i proprietari delle palestre a non profumare gli spogliatoio con la fragranza che li rappresenta, lasciando il naso dei loro affezionati clienti in balia di terribili odori particolarmente percettibili durante le prime ore del mattino.

Detto questo, la domanda sorge spontanea: come facciamo con il digitale? Come fa un brand a far sentire la propria fragranza attraverso un monitor?

Ci provano dalla storia dei tempi ma non ci riescono. Ti basta dare un’occhiata a questo articolo pubblicato sul sito della BBC all’inizio di quest’anno, per renderti conto che i primi esperimenti erano in bianco e nero.

Allora come si fa?

La risposta è semplice. A oggi non abbiamo ancora la tecnologia giusta, e che abbia successo commerciale, a supporto di un’esperienza olfattiva ma, è possibile lavorare con le associazioni.

Un brand può stimolare l’olfatto di un potenziale cliente solo quando questo è in un ambiente organizzato a fornire tale esperienza, spesso si tratta dei locali del brand o aziendali.

In questa occasione il visitatore deve essere sottoposto a sollecitazioni rivolte ai 5 sensi.

Una volta a casa, il nostro visitatore giungerà sul nostro sito dove non potrà percepire la fragranza del brand ma, a patto che la comunicazione sia coerente, sollecitando gli altri 4 sensi, potrà ridestarsi in lui anche quello dell’olfatto. Questo potrà a sua volta richiamare alla mente del visitatore sensazioni intense, fatte di ricordi, aiutandolo a legare maggiormente con il brand.

Non è raro che questo capiti anche a te mentre stai vivendo un esperienza rivolta ad altri sensi come quello auditivo o visivo. D’improvviso una fragranza giunge al tuo naso anche se in realtà non c’è!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *