Che fare se hai una band e vuoi emergere?

Hai 20 anni, scrivi musica e vuoi sfruttare internet per emergere? Non contattare un’agenzia di comunicazione!

Qualche giorno fa mi contatta Dennis che ha 20 anni. Con un suo amico formano un duo e scrivono musica pop moderna.

Ha contattato la mia azienda di comunicazione che ha trovato attraverso uno dei vari annunci sparsi qua e la per la rete.

Fortunatamente era tardi, non c’era nessun altro e ho preso io la telefonata.

Parliamo, mi racconta del suo progetto. Mi manda i link ai due brani per farmeli ascoltare e farmi vedere i video. Devo dire non male. Bella voce, bella musica.

Gli confido che anche io alla sua età mi divertivo con la musica. Tra lo stupore di aver trovato qualcuno che, oltre a intendersi di digital marketing, era anche un musicista, Dennis ha continuato a raccontarmi il suo progetto di voler aumentare la notorietà della sua musica e diventare famoso.

Se sei nella stessa condizione di Dennis, non hai bisogno di rivolgerti a un’agenzia di comunicazione. Ti spiego perché:

Le agenzie strutturate devono macinare numeri. A meno che non siano agenzie specializzate nella comunicazione per Pop Star, non capiscono le tue esigenze di artista. Tenderanno quindi a venderti dei servizi che non ti servono e non ti guideranno in una strategia veramente utile alla tua musica.

Le agenzie lavorano con decine o centinaia di clienti. Rischi quindi di diventare uno tra i tanti e non ricevere la dovuta assistenza.

Le agenzie sono costose. O sei figlio di papà, che può permettersi di pagare profumate fatture, oppure rischi di bruciare tutti i tuoi risparmi senza vedere alcun risultato.

Ecco il suggerimento che ho dato a Dennis e che mi sento di dare a tutti i giovani artisti in erba, con pochi soldi in tasca e tanta voglia di arrivare.

Nel vostro caso il “fai da te” premia. Siete giovani e ci state più dentro di molte agenzie.

Se vi spaventa la frase “digital marketing” provate un sentimento sbagliato. Fate marketing ogni volta che postate una storia su Istagram. Dovete quindi dare semplicemente un senso alle vostre azioni.

Non spendete soldi in agenzie o consulenti. Investiteli piuttosto in campagne che hanno l’obiettivo di far crescere i vostri canali social.

Fate network perché in questo siete già bravissimi. Stringete relazioni con altri artisti poco più importanti di voi. Le relazioni devono essere sempre reciproche, dare e avere.

Date continuità alla vostra visibilità in rete. Deve essere un impegno quotidiano fatto di storie, live, anteprime, collaborazioni, sfoghi, scazzi, e tutto quello che i vostri fan vogliono vedere da voi.

Fate tutto questo con coerenza e perseveranza, senza paura di sbagliare e mettendo in conto che non si può piacere a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *