I dati sono amici e le statistiche non mentono

A volte siamo presuntuosi pensando di avere la verità in tasca.

Pensiamo di poter plasmare il gusto degli altri al nostro. Presumiamo di comprendere ogni reazione perché basiamo il loro comportamento sul nostro.

Nel 100% dei casi ci sbagliamo. Ti basta chiedere un’opinione su qualcosa a un campione di 100 persone e otterrai probabilmente 100 risposte diverse.

Per esorcizzare questo nostro comportamento, puoi ricordarti del titolo di questo articolo:

I dati sono amici e le metriche non mentono.

Troppo spesso mi sento dire ‘io lo preferisco così’; ‘sicuramente si comporteranno in questo modo’; ‘questo è più bello di quest altro’.

La mia risposta è sempre la stessa: nessuno di voi ha ragione. Saranno i dati e le statistiche a dirci veramente come stanno le cose.

Chi fa il mio lavoro deve mettersi in testa che le metriche battono le opinioni personali.

Quindi bando alle chiacchiere. È il momento di contare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *