La chiave del successo è la disciplina, non una tecnologia avanzata

Dominio dei propri istinti, impulsi, desideri, perseguito con sforzo e sacrificio; sottomissione volontaria.

Questo quanto recita il vocabolario, e io non mi stancherò mai di ripeterlo che la disciplina è alla base del raggiungimento di ogni risultato.

La tecnologia avanzata, almeno nel mio lavoro, è solo un mezzo che permette il perseguimento di determinati obiettivi che, a loro volta, possono portare al successo.

Ma anche in questo caso, ci vuole discipline. Mi spiego:

Puoi essere un nerd smanettone di primo ordine ma, anche in questo caso, non avresti raggiunto il tuo status se non fossi stato disciplinato, in altre parole, se non avessi deciso di sottometterti volontariamente alla tua volontà di passare 12 ore al giorno al computer per capire come funzionano le tecnologie che ti servono per raggiungere i tuoi obbiettivi.

La disciplina è tutto e non è una faccenda semplice. Come disse Napoleon Hill, “Guardati allo specchio e vedrai contemporaneamente il tuo miglior amico e il tuo peggior nemico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *