Marketing Digitale, siamo tutti, tanto pieni di noi

Succede in quasi tutti gli ambiti, lavorativi e non solo, di incontrare sul proprio cammino un determinato tipo di persona con la quale fai fatica a instaurare un rapporto, sia umano che di collaborazione.

Quando le incontro, riscontro facilmente quella sottile (a volte neanche troppo) indisponibilità al confronto costruttivo e una certa inclinazione alla critica gratuita, automatica e inutile.

Il mio settore, il marketing digitale, pullula di persone come queste e credo anche di sapere perché.

In fondo la nostra è una professione agli albori. Fino a dieci anni fa la mia figura professionale non esisteva. Di certo al tempo non c’erano corsi di laurea (sinceramente, non sono sicuro che oggi ci siano). La nostra formazione scaturisce da ciò che abbiamo appreso attraverso al rete, corsi di formazione ed esperienza. Una formazione troppo personale e personalizzata, non omologata. Ognuno ha scelto la sua strada.

Il fatto che manchi un certificato, un pezzo di carta da appendere al muro, ci mette tutti sulle difensive.

Guai a toccare il modus operandi di qualcuno che fa il mio stesso lavoro! Vieni aggredito come quando ti avvicini alla tana dei cuccioli.

Da questo ne scaturisce che sono pochi i professionisti in grado, pur difendendo il loro operato, di mantenere una buona apertura mentale che consente di unire le forze e riuscire finalmente a collaborare e crescere.

Personalmente allontano questo tipo di persone in men che non si dica. Non possono far parte della mia esistenza.

Ti suggerisco, se puoi, di fare lo stesso. Se poi ti interessa il mio lavoro, ritieni di avere un buon grado di apertura mentale, allora puoi contattarmi perché sono sempre in cerca di nuovi collaboratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *