Agenzia VS Consulente

Agenzia o Consulente? A chi rivolgersi per costruire od ottimizzare la tua presenza online? Vediamolo insieme.

Sono un esperto in Marketing Digitale e offro le mie consulenze ad aziende e professionisti per migliorare la loro presenza online. Potrei tentare di tirare acqua al mio mulino ma non lo farò. Resterò il più distaccato possibile.

Prima di approdare alla libera professione ho fatto molti lavori. Ho condotto attività commerciali, gestito la rete vendita di alcune aziende. Ho venduto online e curato alcune start up nel settore del commercio elettronico. Ho lavorato per aziende di e-commerce e infine in agenzie di comunicazione. Ho dunque un’esperienza sufficientemente ampia per valutare il quesito oggetto di questo articolo.

Agenzie

Le agenzie sono ottime sotto molti aspetti. Ad esempio se devi partire da zero con la tua visibilità online, sono in grado di offrirti soluzioni a 360 gradi ottimizzando i costi e i tempi di realizzazione.

Fanno al caso tuo anche quando hai una situazione già avviata, ad esempio, nel caso del commercio elettronico, quando hai bisogno di qualcuno che organizzi delle campagne pubblicitarie per spingere la vendita dei prodotti o che tenga il catalogo sempre aggiornato.

È d’altro canto inevitabile finire in un calderone di clienti più o meno importanti e potresti rischiare, in caso che qualcosa vada storto, di non ricevere la giusta attenzione. Un altro rischio è quello di non avere un referente unico con il quale parlare (dipende da come è strutturata l’agenzia) per risolvere le varie problematiche.

Da una buona agenzia puoi aspettarti una buona customizzazione ma non la personalizzazione del servizio.

Consulente

Il rapporto con il consulente è completamente diverso. Il rischio di finire in un calderone di clienti più o meno importanti è molto limitato. Certamente i costi di una consulenza sono più alti. Questo è dovuto dal livello di approfondimento che si raggiunge nella definizione del tuo progetto.

Nel mio caso, prima di passare all’azione, suggerisco ai miei clienti quello che chiamo il Documento di Revisione e CheckUp. In poche parole, svolgo un’analisi approfondita della posizione in rete del cliente, analizzo la sua concorrenza, faccio uno studio sulle keywords, prendo in esame ciò che accade sui social network e sfrutto tutte queste informazioni nella costruzione della miglior strategia possibile su misura per le sue esigenze (Personalizzazione).

Un po come quando devi costruire casa: non chiami subito i muratori ma prima vai dall’architetto che realizza il progetto.

Sfruttando la consulenza di un professionista puoi quindi lavorare su aspetti specifici – più intimi – del tuo lavoro al fine di trarre il massimo dalla rete.

Oppure

Esiste una terza opzione: quella di ottimizzare, se ci sono, le risorse che hai in azienda.

Essendo anche un formatore, in alcuni casi è preferibile ottimizzare uno o più dei tuoi dipendenti per tutto ciò che è ricorrente (gestione social network, aggiornamento catalogo, manutenzione campagne pubblicitarie, generazione di contenuti), e lasciare all’agenzia o al consulente solo le parti più complicate, come ad esempio la creazione di una nuova campagna pubblicitaria.

La strada della formazione è sicuramente più lunga delle altre e inizialmente più costosa e a ROI zero. Allo stesso tempo è l’unica che, nel medio lungo periodo, ti consente di avere le competenze necessarie direttamente in azienda e di essere libero dalle grinfie di agenzie e consulenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *