Link: ecco come trattarli per sfruttarli al meglio

I link sono il collegamento – il ponte – tra un posto e l’altro è svolgono molte funzioni. Come sarebbe il mondo senza ponti? Un inferno di sali e scendi. Ecco come sfruttare al meglio i link.

L’intero World Wide Web si basa sulle connessioni tra un contenuto e l’altro attraverso l’utilizzo di link ipertestuali. I link sono quindi uno degli aspetti fondamentali del web.

Negli anni, con l’avanzare delle tecnologie, i link hanno iniziato a svolgere anche altre funzioni. Ti possono aiutare infatti a migliorare il tuo brand e a tracciare il comportamento dei tuoi visitatori.

Sono reperibili in rete diversi servizi che consentono di ridurre la lunghezza di un link a pochi caratteri e di mantenere, allo stesso tempo, un aspetto conforme alle esigenze del tuo brand.

Gli stessi servizi consentono di collegare al tuo link diversi script di tracciamento come il Pixel di Facebook, Google Analytics e Tag Manager e qualsiasi altro script ti risultasse utile.

Il risultato?

Puoi ottenere un link poco invadente, che rispecchia il tuo brand e che, a ogni click, invia le informazioni ai vari servizi collegati tramite gli script di tracciamento. Cosa ottima soprattutto se svolgi campagne di remarketing su diverse piattaforme.

Personalmente, per ottenere il massimo dai link, utilizzo RocketLink, attraverso il quale creo tutti i miei link brevi e tracciabili con il minimo investimento di tempo.

I link sono un’arma a tuo vantaggio che, se ben utilizzati, possono determinare il successo è il fallimento delle tue azioni di marketing.

Fanne buon uso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *